In collaborazione con:

ADIOUZA: la star presenta il nuovo singolo “Ma la nob” Remix, feat. Claudio Deoricibus!

 

“Esce oggi in Italia, la straordinaria voce della cantante senegalese Adiouza con il singolo “Ma la nob”(Flam Records) in collaborazione con Claudio Deoricibus – Latin Remix by Mario Ana”

 

La cantante ADIOUZA, particolarmente apprezzata in Africa e in Francia, con “Ma la nob” sta conquistando un pubblico sempre più vasto e si propone anche in Italia, Spagna e America Latina, con una nuova versione di sapore Latino. Arriva al successo nel 2008 col suo primo album Maadou con la collaborazione e arrangiato da Sheikh Lô Ouza Diallo e diretto da Ibou N’dou (fratello del famoso Youssou Ndour). Adiouza è rivelazione femminile dell’anno 2008 in Senegal e vincitrice dei Premi: Female Revelation e Best Female Artist Senegal (2010); Best West Africa Artist in Memphis (2013); Memphis Honorary Citizen (2013); Awards nomination Kora (2015)

Il singolo originale di “Ma la nob” scritto e prodotto da Adiouza, registrato a Parigi a fine 2017 ed uscito in tutte le piattaforme digitali,  anticipa il prossimo album ancora in lavorazione. “Ma la nob” è una canzone che parla d’amore, un amore che rinasce da tutta una serie di delusioni e che si materializza in questo nuovo rapporto fatto di complicità e piena fiducia. La versione originale pur essendo in chiave moderna, presenta alcune sonorità della musica senegalese ed è cantata appunto in lingua ufficiale wolof.

Su YouTube è presente anche un video distribuito da Keyzit, etichetta nota nel panorama della musica Afro. A dare l’idea per la nuova versione Remix di “Ma la nob“,  due nomi già noti del panorama sardo , Mario Ana e Claudio Deoricibus, che realizzano una versione latina in perfetto stile Gipsy Kings, che sarà lanciata in Italia, Spagna e America Latina. Mario Ana cura le performance, gli arrangiamenti del brano e si occupa del mixaggio finale, mentre Claudio Deoricibus collabora con la sua chitarra flamenca, in un duetto serrato con la voce di Adiouza.

Il ritmo travolgente della sua chitarra e il tipico battito di mani – palmas – creano un feeling incredibile tra la musicalità afro e quella gitana. Nasce così il Remix Latino di “Ma la nob“, pronto a conquistare il pubblico latino e i più accaniti sostenitori della World Music.

Nasce così il Remix Latino di “Ma la nob“, pronto a conquistare il pubblico latino e i più accaniti sostenitori della World Music. “Ma la nob è un brano straordinario ed intelligente – sostiene Claudio Deoricibus  – composto in soli 4 accordi che si ripetono in un giro costante sul quale viaggiano sia le strofe che il ritornello è quanto di più semplice e geniale si possa creare.

Capace nella sua orecchiabilitá di conquistare chiunque – continua Deoricibus – presenta inoltre un testo bellissimo e pieno di significato che esalta il romanticismo e i valori dell’artista Adiouza. Dal punto di vista vocale, quanto di più piacevole e articolato da ascoltare fino a perdersi in quel cantato. Non potevo non rimanerne affascinato, tanto da esprimere grande entusiasmo nel proporre un remix latino”. Nata a Dakar e figlia d’arte, Adiouza studia a Parigi al Conservatorio di musica e all’università di Etnomusicologìa e ancora giovanissima inizia ad esibirsi con artisti noti della capitale francese, dove la cantante si esprime artisticamente sia dal punto di vista discografico che concertistico come cantante e ballerina.

Ma la nob” nasce a conferma del continuo successo della musica africana e dei grandi nomi della Black Music che la rappresentano; è infatti in forte crescita il mercato discografico dell’Africa che con le sue etichette più note propone ormai in tutto il mondo grandi nomi e giovani talenti.

 

Ascoltiamo l’intervista esclusiva a Claudio Deoricibus!

Ascolta l'intervista a Claudio Deoricibus

      RSW-INTERVISTA-DEORICIBUS